Le migliori generazioni


بسم الله الرحمان الرحيم
Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 


Tutta la Lode spetta solamente ad Allah l’Altissimo. Noi Lo lodiamo, chiediamo aiuto solamente a Lui, chiediamo perdono solamente a Lui e Lo preghiamo di guidarci. Cerchiamo rifugio presso Allah (SWT) dal male che sta dentro di noi e dalle nostre cattive azioni. Chiunque sia guidato da Allah (SWT), nessuno potrà sviarlo, e chiunque venga sviato da Allah (SWT), nessuno potrà guidarlo. Testimonio che non vi è altra divinità al di fuori di Allah e testimonio che Muhammad (s) è il Suo Servo e il Suo Messaggero.

Allah (Gloria a Lui, l’Altissimo) ha descritto le virtù dei Compagni del Profeta (pace e benedizioni su di lui) in molte parti del Sublime Corano. Sahabi (Compagno) viene definito colui che incontrò personalmente il Profeta (s) come credente e che morì in quello stato. Allah (SWT) dice, dopo aver menzionato alcuni di quegli ipocriti che erano rimasti indietro quando furono chiamati al Jihad:

Ma il Messaggero e quelli che hanno creduto lottano con i loro beni e le loro vite. Avranno le cose migliori. Essi sono coloro che prospereranno. Allah ha preparato per loro Giardini dove scorrono i ruscelli e dove rimarranno in perpetuo. Questo è il successo immenso! Corano IX. At-Tawba, 88-89

Le benedizioni di Allah (SWT) sui Sahaba (radi’Allahu ‘anhum) si estendono anche a coloro che seguono i loro passi. Allah (SWT) dice:

Allah si è compiaciuto dell’avanguardia degli Emigrati e degli Ausiliari e di coloro che li hanno seguiti fedelmente, ed essi sono compiaciuti di Lui. Per loro ha preparato Giardini in cui scorrono i ruscelli dove rimarranno in perpetuo. Questo è il successo immenso. Corano IX. At-Tawba, 100

Le migliori generazioni di tutti i tempi sono: la generazione del Profeta (sallAllahu ‘alayhi waSallam), ossia i Sahaba (che Allah si compiaccia di tutti loro); coloro che vennero subito dopo di loro (at-Tabi’in), ossia la seconda generazione; e coloro che seguirono questi ultimi (atba’ at-Tabi’in), ossia la terza generazione. Essi sono l’esempio migliore per noi. Quando abbiamo il dubbio se una certa pratica o convinzione sia una bid’a (innovazione) proibita, o al contrario una valida interpretazione e una pratica valida, positiva, nella Religione (Dîn), dobbiamo semplicemente fare riferimento a queste generazioni. Se questa pratica o convinzione concerne l’adorazione, ed essi non la praticarono, e non praticarono nulla di simile a ciò, o addirittura la condannarono apertamente, allora sappiamo con certezza che ciò non fa parte dell’Islam ed è una bid’a, che Allah (SWT) e il Suo Messaggero (s) hanno assolutamente proibito.

Il Messaggero di Allah (s) disse: «I migliori della mia comunità sono quelli della mia generazione, poi quelli che li seguono, e poi quelli che li seguono»(Sahîh Bukhârî).

La parola per indicare “generazione” è QARN. Oggigiorno, questa parola è utilizzata per indicare “secolo”. Vi sono tre interpretazioni della parola in questo hadîth:

1. Cento anni. Sono stati riportati diversi ahadîth in cui il Profeta (s) disse che qualcuno avrebbe raggiunto “qarn”, e le fonti narrano che costui visse fino a 100 anni. Comunque, vi sono differenze anche su quest’ultimo punto.
2. La gente di un periodo particolare che era insieme durante un preciso avvenimento, ad esempio sotto la guida di un determinato Profeta (*) o capo.
3. Il “qarn” del Profeta (s) sono i Sahaba (r), la seconda generazione (qarn) sono i Successori (at-Tabi’in) e la terza i “Successori dei Successori” (atba’ at-Tabi’in).

Da notare che le ultime due sono molto somiglianti; la terza è migliore in termini di significato in questo hadîth. Quindi la generazione dei Sahaba (r) durò finché morì l’ultimo di loro, e così allo stesso modo le due generazioni seguenti.

I Sapienti sono concordi sul fatto che queste tre generazioni coprirono in tutto un arco di 220 anni. Dopo tale periodo, apparì ogni sorta di innovazione e nacquero le sette che sviarono dalla Retta Via. La Mu’tazilah parlò potentemente e largamente e i filosofi alzarono la testa. I Sapienti erano messi alla prova, volevano obbligarli a dichiarare che il Corano fosse “creato”. In breve, le cose cambiarono drasticamente e da allora sono rimaste irrisolte. Le parole del Profeta (s): «…e poi le menzogne diverranno molto diffuse…» si avverarono chiaramente ed inclusero dichiarazioni, azioni e convinzioni (di fede). Che Allah l’Altissimo ci aiuti!

Secondo un’altra versione di questo hadîth, il Profeta (s) aggiunse: «…poi, dopo di voi ci sarà gente che testimonierà senza che sia stato loro chiesto di farlo, tradiranno e non saranno affidabili, giureranno e non manterranno (i loro giuramenti) e tra loro apparirà la grassezza»

L’UNICA protezione per questa Ummah consiste nel mantenersi saldi nel seguire la Via tracciata dai Sahaba (che Allah sia soddisfatto di tutti loro) e dalle prime generazioni.

Abi Burda riferì, da suo padre: “Pregammo il Maghrib con il Messaggero di Allah (s), poi dicemmo: Perché non ci sediamo fino al momento di pregare ‘Isha’ con lui (s)? Così sedemmo, il Profeta (s) uscì e chiese: «Siete ancora qui?». Gli rispondemmo: «O Messaggero di Allah, abbiamo pregato il Maghrib con te e abbiamo deciso di sederci qui finché pregheremo ‘Isha’ con te». Egli (s) disse:«Avete fatto bene». Poi, alzò la testa verso il cielo – ed era solito farlo frequentemente – e disse: «Le stelle sono la protezione del cielo, quando spariranno le stelle sarà la fine del cielo.
Io sono la protezione dei miei Compagni – quando me ne sarò andato, sarà la fine dei miei Compagni.
I miei Compagni sono la protezione per questa Ummah; quando spariranno sarà la fine della mia Ummah. »
” (Muslim). (Questo è uno dei miracoli del Profeta (s); infatti, dopo la morte dei Sahaba (r) iniziò il declino della Ummah e la fitna, le bida’at e l’apostasia presero piede; gli altri popoli dominarono i territori islamici e occuparono i Luoghi Santi. Dunque, l’unico modo per porre fine a queste sciagure è quello di vivere l’Islam così come fu rivelato e come lo vissero le prime generazioni).

Annunci

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...