Ascoltare la musica e cantare è harâm


بسم الله الرحمان الرحيم
Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

Il Profeta Muhammad (sallAllahu ‘alayhi waSallam) disse: «Useranno strumenti musicali e tamburi, e (ascolteranno) le cantanti. (Un giorno) andranno a dormire dopo una notte (trascorsa) bevendo e divertendosi. La mattina dopo, saranno stati trasformati (da Allah (SWT)) in scimmie e porci» (Ibn Qayyim, Ighathat al-Lahfan).

Ascoltare la musica e cantare è un peccato e causa la malattia e l’indebolimento del cuore.
La maggioranza dei Sapienti tra i Pii Antenati Musulmani, che ci hanno trasmesso il buon esempio nell’applicazione dell’Islam, sono unanimi nel sostenere che il fatto di ascoltare musica, cantare e usare strumenti musicali sia harâm (proibito).

LE PROVE CHE LA MUSICA E IL CANTO SONO PROIBITI


– Allah (SubhanaHu waTa’âlâ) dice:

Tra gli uomini vi è chi compra storie ridicole per traviare gli uomini dal sentiero di Allah e burlarsi di esso: quelli avranno un castigo umiliante Corano XXXI. Luqmân, 6

Al-Wahidi, insieme ad altri Sapienti del Tafsîr (spiegazione del Sublime Corano), disse che le “storie ridicole” in questa aya indicano il canto. Questo Tafsîr è stato tramandato anche dai seguenti Sahaba (che Allah sia soddisfatto di tutti loro): Ibn ‘Abbâs, Ibn Mas’ûd, Mujâhid e ‘Ikrima.
Ibn Mas’ûd (radiAllahu ‘anhu) disse: «Per Allah, al di fuori del Quale non c’è altra divinità, le “storie ridicole” sono il canto».

– Il Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi waSallam) disse:
«Nella mia Comunità (Ummah) vi saranno persone che renderanno lecito l’adulterio, l’indossare abiti di seta (per gli uomini), al-khamr (le bevande inebrianti) e al-mâ’azif (gli strumenti musicali)» (Bukhârî).

Questo hadîth prova che gli strumenti musicali sono harâm, e non vi è disaccordo tra i Sapienti su questo punto. Nel suo libro, Ighathat al-Lahfan, Ibn Qayyim disse: «Quando il Profeta (s) dice “renderanno lecito”, vuol dire che (ciò) era illecito, sarà la gente a considerarlo come se fosse lecito».

– Abu Hurayra (che Allah sia soddisfatto di lui) riferì che il Profeta (pace e benedizioni su di lui) disse: «Un gruppo di questa Ummah verrà trasformato in scimmie e porci». Gli chiesero: «Non testimonieranno che non vi è altra divinità al di fuori di Allah, e che Muhammad è il Suo Messaggero?». Rispose (s):«Sì. E digiuneranno anche, pregheranno e compiranno l’Hajj». Chiesero: «Allora, quale sarà la loro colpa?». Ed egli (s) rispose: «Useranno strumenti musicali e tamburi, e (ascolteranno) le cantanti. (Un giorno) andranno a dormire dopo una notte (trascorsa) bevendo e divertendosi. La mattina dopo, saranno stati trasformati (da Allah (SWT)) in scimmie e porci»(riportato da Abû Dâwûd; Ibn Qayyim, Ighathat al-Lahfan).

– Allah (SWT) dice, criticando l’adorazione dei kuffar intorno alla Ka’ba:

La loro adorazione presso la Casa non è altro che muka’an e tasdiyah Corano VIII. Al-’Anfâl, 35

Ibn ‘Abbâs, Ibn ‘Umar, ‘Atiyyah, Mujâhid, adh-Dhahhak, al Hasan e Qatada (che Allah si compiaccia di tutti loro) dissero che “muka’an” significa “fischiare” e “tasdiyah” significa “battere le mani”.

ALCUNI DETTI DEI SAPIENTI RIGUARDO ALLA MUSICA E AL CANTO

L’Imam Ibn Taymiyyah (che Allah abbia misericordia di lui) disse:
«L’ascoltare la musica ed il divertimento proibito sono tra le cose che maggiormente rafforzano i poteri di Shaytan. Questo è precisamente ciò che facevano i miscredenti. Allah (SWT) dice:

La loro adorazione presso la Casa non è altro che muka’an e tasdiyah Corano VIII. Al-’Anfâl, 35

Ibn ‘Abbas, Ibn ‘Umar e altri (che Allah si compiaccia di tutti loro) definirono “tasdiya” il battere le mani e “muka’an” il fischiare. Questo è il modo d’adorazione dei mushrikîn (politeisti). Il Profeta (s) e i suoi Sahaba (r) adoravano Allah (SWT), in accordo coi Suoi Ordini, durante la preghiera, recitando il Corano e facendo Dhikr (Ricordo di Allah, suppliche, invocazioni). Non accadeva mai che il Messaggero di Allah (s) e i suoi Compagni (r) si riunissero per ascoltare canzoni accompagnate dal battito delle mani o dal suono di tamburo».

L’Imam Ibn Taymiyyah (che Allah abbia Misericordia di lui) sempre riguardo a colui il quale ha l’abitudine di ascoltare la musica, disse:
«Si appassiona poco ascoltando la recitazione del Corano. Al contrario, quando ascolta gli strumenti del demonio (la musica), danza a lungo. Se prega, lo fa rimanendo seduto, oppure (compie la salat) così in fretta da sembrare un gallo quando becca i semi. Non gli piace ascoltare il Corano e non lo trova piacevole da recitare. Non prova gusto per il Corano e non sente amore e piacere quando viene letto. Invece, prova piacere ascoltando muka’a o tasdiya. Questi sono i piaceri satanici, e questa persona è tra quelle di cui Allah l’Altissimo dice:

Assegneremo la compagnia inseparabile di uno shaytan a chi si distoglie dal Monito del Compassionevole Corano XLIII. Az-Zukhruf, 36» (Ibn Taymiyah, Awliyâ’ ar-Rahmân)

L’Imâm Ibn Qayyim al-Jawziyyah (che Allah l’Altissimo abbia Misericordia di lui!) disse:
«Tra i trucchi del nemico di Allah (SWT), Shaytan, che egli usa per intrappolare coloro che non godono di una grande intelligenza, Sapienza e sincerità nella Religione, vi sono al-muka’a e at-tasdiyah. Questa gente ignorante ascolta ed usa strumenti musicali che sono proibiti e che spingono i cuori ad abbandonare il Corano. Questi cuori si abbandonano al peccato e alla disobbedienza ad Allah (SWT). La musica, dunque, è “il Corano di Shaytan” ed una barriera che separa da Allah (SWT). E’ la via che conduce alla sodomia e all’adulterio. Attraverso di essa, l’amante scopre cosa desidera, e cerca e sogna un amore peccaminoso. Shaytan ha intrappolato i cuori deboli nell’amore per il canto, rendendolo dolce alle loro orecchie. Shaytan suggerisce ai suoi agenti false prove che essi usano per dimostrare la bellezza delle canzoni. Queste persone accettano la rivelazione di Shaytan e, di conseguenza, abbandonano il Corano. Quando li sorprendi ad ascoltare la musica, li scoprirai silenziosi, in tutta umiltà, pigramente seduti, mentre i loro cuori sono concentrati e si godono totalmente musica e canti. I loro cuori si sentono vicini alla musica, come se fossero ubriachi. Si muovono e ballano in maniera suggestiva, come prostitute. E come non potrebbero? Hanno bevuto accompagnandosi col piacere della musica e dei canti e agiscono di conseguenza. Per altri al di fuori di Allah (SWT), e per Shaytan, vi sono cuori distrutti dal peccato, e fortune dilapidate per il compiacimento di qualcuno al di fuori di Allah (Gloria a Lui, l’Altissimo). Queste persone trascorrono la loro vita in allegri divertimenti, deridendo la loro Religione.
Gli strumenti del demonio alle loro orecchie sono più dolci del Corano. Se uno di essi ascolta la recitazione del Corano dall’inizio alla fine, ciò avrà un lieve effetto emotivo su di lui. Se, invece, il Corano di Shaytan (la musica) comincia a suonare, essi provano una grande gioia nei loro cuori, tanto che lo si può vedere nei loro occhi. I loro piedi danzano, le loro mani applaudono, il loro respiro si intensifica e tutto il loro corpo è scosso da tremiti di gioia. O tu che sei caduto in questo peccato, hai venduto la tua ricompensa presso Allah (SWT) a Shaytan, che affare fallimentare! Come mai non provi gioia e tranquillità quando viene recitato il Sublime Corano? Ma, certamente, ognuno va in cerca di ciò che lo fa sentire maggiormente a suo agio, e la sua fine sarà insieme a ciò che più lo rende tranquillo!» (Ibn Qayyim, Ighathat al-Lahfan).

Lo shaykh ‘Abdul’Aziz ibn Baz (che Allah l’Altissimo abbia Misericordia di lui) fu consultato riguardo alla musica e alle canzoni. Qualcuno gli chiese: «(La musica e le canzoni) sono harâm? Io ascolto la musica solo per divertimento. Che cosa ne pensa del fatto di suonare la ‘rababah’ (una sorta di chitarra) e di ascoltare antichi canti?».
Lo shaykh Ibn Baz rispose: «Ascoltare la musica è harâm ed è un peccato. E’ una maniera di indebolire i cuori e di abbandonare il Dhikr Allah (Ricordo, invocazione di Allah, Gloria a Lui l’Altissimo) e la preghiera. I Sapienti Musulmani hanno spiegato che nell’aya “Tra gli uomini vi è chi compra storie ridicole… Corano XXXI. Luqmân, 6″, le “storie ridicole” significano i canti.
‘Abdullah Ibn Mas’ûd (r), il Compagno del Profeta (s), aveva l’abitudine di giurare per Allah (SWT) che questa aya si riferiva al canto.
Se le canzoni sono accompagnate dalla rababah (chitarra araba), dal ‘ud (liuto), da violini o tamburi, è ancora più harâm. Ogni canzone accompagnata da qualsiasi strumento musicale è harâm, e i Sapienti sono unanimi su questo argomento. Dunque, i Musulmani devono esserne consapevoli. Il Profeta Muhammad (s) disse: «Nella mia Comunità (Ummah) vi saranno persone che renderanno lecito l’adulterio, l’indossare abiti di seta (per gli uomini), al-khamr (le bevande inebrianti) e al-mâ’azif (gli strumenti musicali)»(Bukhârî).
Consiglio a te e agli altri di leggere il Corano e di continuare a ricordare Allah (SWT). Ti consiglio di ascoltare i programmi radiofonici sul Corano. In questo modo, potrai trovare conforto e mantenerti occupato [in modo degno], così da poter stare lontano da musica e canzoni».

Molti Musulmani oggi considerano la musica lecita. Ciò è dovuto alla loro mancanza di Conoscenza o ad un autentico disprezzo per la Religione (a’udhubillah). Chiediamo ad Allah (Gloria a Lui, l’Altissimo) di essere tra coloro che ascoltano gli insegnamenti, seguendo il meglio di ciò che contengono. Questi sono coloro che Allah (SWT) guida e ricompensa, donando loro l’equilibrio ed una mente riflessiva. Amin.

tratto da: “The Muslim Creed”, vol. 6, n° 2 (feb. 1998)

One thought on “Ascoltare la musica e cantare è harâm

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...