Stiamo compiacendo Allah?


بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

Come puo’ una persona sapere se sta compiacendo Allah o se sta provocando la Sua ira?

 

Domanda: Nel Sublime Corano vi e’ un versetto che afferma che alcune persone pensano di star compiendo buone azioni, quando in realtà stanno peccando: come puo’ una persona sapere se sta compiacendo Allah o se sta provocando la Sua ira?

Risposta

Allah L’Eccelso dice: “Di’: “Volete che vi informiamo su chi saranno i maggiori perdenti riguardo alle loro azioni? Sono coloro la cui opera va interamente perduta nella ricerca di cose che appartengono alla vita di questo mondo e pensano di star compiendo buone azioni.” [18 103-105]

Simile al versetto precedente e’ questo versetto: “E’ quindi colui a cui il male (risultante dalle) delle sue azioni viene fatto apparire piacevole, cosi’ che egli lo riguarda come bene, come colui il quale crede e compie buone azioni? Certamente Allah svia chi vuole e guida chi vuole. Quindi non ti affliggere per causa loro: Allah ben conosce quello che hanno operato.” [35:8]

Altrove Allah L’Eccelso dice anche: “Ed è così che i loro dei hanno reso accettabile a molti politeisti l’assassinio dei loro figli , per farli perdere e per confondere la loro religione. Se Allah avesse voluto imporre la propria volonta’ , lo avrebbero fatto. Lasciali dunque alle loro bestemmie. [6:137]

I Mufassirun (esegeti) del Corano hanno preso posizione riguardo ai versetti precedenti e ad altri simili. Essa si puo’ riassumere nelle parole dell’Imam Ibn Kathir nel suo commentario e spiegazione dei versetti 104 e 105 di Surah Kahf (il capitolo de La Caverna): “Di’: “Volete che vi informiamo su coloro i quali saranno i maggiori perdenti” e “Coloro la cui opera va interamente perduta nella ricerca di cose che appartengono alla vita di questo mondo” cioe’ coloro che compirono molte azioni false che non si conformano alla Sciari’ah. “e pensano di star compiendo buone azioni.” : cioe’ credono di star compiendo atti che verranno riconosciuti (come buone azioni) per loro e che verranno accettati ed amati da Allah.”

Dovrebbe dunque essere chiaro che ogni azione compiuta cercando la vicinanza di Allah, ma fatta in una maniera che non si conforma ne’ alla Sciari’ah di Allah ne’ alla Sunna del Messaggero di Allah (SAWS), verra’ rigettata e chi la compie non ne trarra’ beneficio alcuno, anche se egli credesse che essa lo avvicina ad Allah. Il Messaggero di Allah (SAWS) disse: “Chiunque compie un’ azione che non si conforma al nostro comando, questa gli verra’ rigettata.” (Muslim)

Analogalmente ogni atto che non e’ compiuto puramente per l’amore di Allah verra’ anch’esso rifiutato e la persona che lo ha compiuto non ne trarra’ beneficio. Di conseguenza l’individuo che desideri sapere se sta compiacendo Allah o Ne sta provocando l’ira, nel compiere una determinata azione, deve tenere in considerazione due aspetti di cio’ che sta facendo: il modo in cui lo fa e l’intenzione nel suo cuore mentre lo fa.

L’azione stessa si conforma ai comandi di Allah e della Sunna del Profeta (SAWS)? Allah ne sara’ compiaciuto o no? Se la risposta e’ positiva l’azione verra’ accettata, senno’ sara’ rifiutata. E l’intenzione e’ puramente per l’amore di Allah, nel tentativo di compiacerLo nell’Aldila’ oppure no? Allah accetta solo le azioni compiute con sincerita’ nei Suoi confronti e se cio’ non accade ne consegue il rifiuto delle stesse.

I termini che i sapienti usano per queste due condizioni sono: Ikhlas e Mutaba’ah, ossia sincerita’ ed obbedienza alla Summa del Profeta (SAWS), nell’ordine.

La frase “e pensano di star compiendo buone azioni.”, menzionato nel versetto precedente si riferiscono a coloro che, essendo ignoranti della Sciari’ah di Allah, ompiono atti con l’idea di compiacere Allah senza prestare la necessaria attenzionea questi due requisiti essenziali delle boune azioni.

Compiere atti meritevoli per compiacere Allah richiede conoscenza, non semplicemente “pensar bene” di Allah. Gli individui che si comportano in questo modo sono caduti preda dei trucchi di Satana e delle trappole poste dall’ignoranza; sicuramente costoro non capiranno mai se stanno compiacendo Allah oppure no.

Sheikh Abdul Aziz Naser Al-Julayl

Advertisements

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...