La tv digitale: un pericolo per la nostra ummah

بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

 

وَأَمَّا مَنْ خَافَ مَقَامَ رَبِّهِ وَنَهَى النَّفْسَ عَنِ الْهَوَى (40) فَإِنَّ الْجَنَّةَ هِيَ الْمَأْوَى (41)

 

E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l’animo suo dalle passioni, avrà invero il Giardino per rifugio.

Corano LXXIX. An-Nâzi’ât (Le Strappanti Violente), 40-41

È importante rendersi conto che il Dajjal di questa epoca, un grande pericolo per la nostra Ummah, è la televisione.

Fino a poco tempo fa vi erano solo le tv nazionali, poi è arrivata la parabola con centinaia di canali, adesso c’è la TELEVISIONE DIGITALE con migliaia di programmi. Wa ma adraka ma digital?

Ovviamente, per sedurre i Musulmani, ci saranno un paio di canali islamici, però dobbiamo analizzare queste scatole, che sono un pericolo per la nostra Comunità; sembra che non vi sia un responsabile che indichi il bene e sconsigli il male. Una Comunità che comprende alcuni Paesi in cui si tocca l’80% di analfabetismo, una Ummah in cui ci sono alcuni Stati dove la maggior parte della popolazione vive al di sotto della soglia della povertà… Una Ummah il cui sangue non vale più del sangue di una gallina; i cui figli, uomini, donne e bambini vengono sterminati nell’indifferenza generale… Ogni respiro di questa Ummah dovrebbe essere considerato come l’oro; particolarmente la donna, che è il pilastro della nostra società, è la più esposta al pericolo della televisione, poiché corre il rischio di rimanere davanti ad essa tutto il giorno.

O Musulmano, non concedere la vittoria al tuo nemico! O Musulmano, abbi timore del tuo Creatore, Che ha detto:

…In verità Allah non modifica la realtà di un popolo finché esso non muta nel suo intimo…

Corano XIII. Ar-Ra’d (Il Tuono), 11

O Musulmano, tutti noi sappiamo che nella televisione non c’è nessun beneficio per il Credente; ogni minuto passato davanti a quella scatola è tempo sprecato… Quanto tempo abbiamo perso, LA HAWLA WALA QUWWATA ILLA BILLAH!!! Quante volte abbiamo aperto, in questo modo, la porta della nostra casa a Shaytan.

Quante volte parliamo con i fratelli per metterli in guardia, e ci rispondono: “I bambini devono imparare l’arabo”… Ma pensate forse che impareranno l’arabo classico guardando le telenovele egiziane o sudamericane, che insegnano la zina’ e le truffe? E la stessa dars che avete visto alla tv non potevate forse ascoltarla da una cassetta, oppure leggere un libro, o ascoltarla dalla voce dell’Imam in moschea o in una associazione islamica? Perché, per ogni minuto passato guardando alla tv qualcosa di halal, ne seguiranno cento guardando qualcosa di haram.

E poi siete sicuri che, mentre voi siete al lavoro, i vostri figli guardino le durus (lezioni)? Non gireranno forse sui telefilm o sui programmi musicali?

Sappiamo benissimo che il nostro Profeta (s) ci ha detto che “lo sguardo è una freccia nelle mani di Iblis”. Qualunque persona che guardi l’haram prima o poi ci cascherà.

Allah (SWT), per Misericordia verso di noi, ci ha ordinato nel Sublime Corano:

 

Di’ ai credenti di abbassare il loro sguardo e di essere casti…

Corano XXIV. An-Nûr (La Luce), 30

Di’ alle credenti di abbassare i loro sguardi e di essere caste… Corano XXIV. An-Nûr (La Luce), 3

Quindi la condizione per essere casti è di non guardare l’haram.

Sappiamo benissimo che la televisione fa perdere il pudore a uomini, donne e bambini.

Il nostro Profeta (s) ha detto: “Il pudore fa parte dell’Iman (Fede)”.

Sappiamo benissimo che la televisione insegna la zina’. Allah (SWT) ci ha detto:

Non ti avvicinare alla fornicazione. È davvero cosa turpe e un tristo sentiero.

Corano XVII. Al-Isra’ (Il Viaggio Notturno), 32

Sappiamo benissimo che la televisione fa diventare i bambini maleducati e ignoranti. Allah (SWT) ci ha avvertiti:

O credenti, preservate voi stessi e le vostre famiglie dal fuoco…

Corano LXVI. At-Tahrîm (L’Interdizione), 6

Questo significa: insegnate loro ed educateli.

Sappiamo benissimo che la televisione fa diventare i bambini violenti e disubbidienti nei confronti dei genitori. Allah (SWT) dice:

…non dir loro (ai genitori) “uff!”… Corano XVII. Al-Isrâ’ (Il Viaggio Notturno), 23

Sappiamo benissimo che la televisione fa diventare pigri. Il nostro Profeta (s) disse: “I pigri non entreranno in Paradiso”. Disse anche (s): “I pigri non acquisiscono la Conoscenza”.

Sappiamo benissimo che la televisione porta il Musulmano all’ipocrisia (nifâq). Allah (SWT) dice:

 

In verità gli ipocriti saranno nel Fuoco più profondo… Corano IV. An-Nisâ’ (Le Donne), 145

Perché dico che guardando la tv si diventa munafiqîn?… Quanti di noi guardano dei programmi che si vergognerebbero di seguire se accanto ci fosse un ospite rispettabile? Quanti di noi guardano la tv di notte, e se entra la moglie o la figlia cambiano canale? Questo rende munafiqîn, perché la persona si presenta diversamente da come è realmente; ci si vergogna che gli altri sappiano ciò che si vede in tv… Se fosse lecito, che bisogno ci sarebbe di nascondersi?

Sappiamo tutti che sedendosi davanti a questo Dajjal non si memorizza una surah, né una sola aya, né un hadith; quanto tempo potrebbe invece essere speso leggendo un libro di fiqh… O Musulmani, ritornate ad Allah e crescete le vostre famiglie nell’Islam se volete che Allah (SWT) vi soccorra.

Sappiamo benissimo che sedendosi davanti alla tv non si diventa medico, non si diventa chimico, non si diventa ingegnere, non si impara a scrivere un libro, non si impara la strategia per distruggere il nemico sulla Via di Allah, non si impara a guidare un aereo o un carrarmato, non si impara a paracadutarsi… Quanti di voi, o quanti membri della vostra famiglia sanno fare queste cose che abbiamo elencato? È vergognoso perdere così tanto tempo che potrebbe essere speso per l’Islam.

Quanti di noi parlano di Jihad, ma il Jihad ha delle condizioni perché venga conseguita la vittoria: occorrono la strategia, la capacità fisica, intellettuale. Tutto ciò non si può avere perdendo tutto il giorno davanti alla tv; bisogna studiare tanto, allenarsi, e non certo sedersi sul divano, dicendo: “Oh Allah, aiutaci ad instaurare uno Stato Islamico!”.

Di solito si fa visita a dei bravi fratelli, che Allah li protegga, che parlano di Jihad, ma hanno una pancia che fa paura, ma che di certo non farà paura al nemico; potrebbero almeno allenarsi, fare un po’ di sport, per prepararsi ai tempi duri che inshaAllah attendono i Musulmani, invece che ingrassare ancora davanti alla tv.

O fratelli, non fate parte di coloro di cui Allah (SWT) ha detto:

 

…Non dar retta a colui il cui cuore abbiamo reso indifferente al Ricordo di Noi, che si abbandona alle sue passioni ed è oltraggioso nel suo agire Corano XVIII. Al-Kahf (La Caverna), 28

Ogni Musulmano che abbia letto questo articolo avrà visto le prove per cui la televisione è haram; se non riusciamo a toglierla dalle nostre case, facciamo molta attenzione alle nostre famiglie, ai nostri bambini.

Che Allah (SWT) sia Testimone che abbiamo ammonito.

Oh Allah, guidaci, benedici la nostra vita, le nostre famiglie, i nostri bambini e il nostro lavoro. Amin.

Che la Pace e le Benedizioni di Allah siano sul Profeta Muhammad, su tutta la sua Famiglia, su tutti i suoi Compagni e su tutti coloro che li seguono fino al Giorno del Giudizio. Amin.

nota: per chi volesse conoscere il devastante effetto provocato dalla televisione, dal punto di vista sociologico, scritto da un intellettuale kafir , consigliamo il saggio di Pierre Bourdieu “Sulla televisione”, Feltrinelli editore.

shaykh ‘AbdulQadir FadlAllah M.

One thought on “La tv digitale: un pericolo per la nostra ummah

  1. Baraka allahu fik. Un articolo molto importante. La tv non fa che altro educare il popolo come vogliono politici o coloro che occupano alte cariche sociali. Guardiamo qui in europa, la tv da una brutta immagine dell islam, dicendo che e una religione misogena violenta ecc…. E la gente crede cio che dice la tv.

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...