Le donne sono destinate all’Inferno?…

بسم الله الرحمان الرحيم

 

Si può trovare questa accusa su diversi siti antiislamici. Tuttavia è facile refutare i propositi calunniosi dei detrattori dell’Islâm. Ecco ciò che dice il Corano a proposito della persona pia, che si tratti di un uomo o di una donna:

وَمَنْ يَعْمَلْ مِنَ الصَّالِحَاتِ مِنْ ذَكَرٍ أَوْ أُنْثَى وَهُوَ مُؤْمِنٌ فَأُولَئِكَ يَدْخُلُونَ الْجَنَّةَ وَلَا يُظْلَمُونَ نَقِيرًا (124)

Quanto a coloro che, uomini o donne, operano il bene e sono credenti, ecco coloro che entreranno nel Giardino e non subiranno alcun torto, foss’anche (del peso) di una fibra di dattero (Corano IV. An-Nisâ’, 124)

مَنْ عَمِلَ صَالِحًا مِنْ ذَكَرٍ أَوْ أُنْثَى وَهُوَ مُؤْمِنٌ فَلَنُحْيِيَنَّهُ حَيَاةً طَيِّبَةً وَلَنَجْزِيَنَّهُمْ أَجْرَهُمْ بِأَحْسَنِ مَا كَانُوا يَعْمَلُونَ (97)

Daremo una vita eccellente a chiunque, maschio o femmina, sia credente e compia il bene. Compenseremo quelli che sono stati costanti in ragione delle loro azioni migliori (Corano XVI. An-Nahl, 97)

وَالْمُؤْمِنُونَ وَالْمُؤْمِنَاتُ بَعْضُهُمْ أَوْلِيَاءُ بَعْضٍ يَأْمُرُونَ بِالْمَعْرُوفِ وَيَنْهَوْنَ عَنِ الْمُنْكَرِ وَيُقِيمُونَ الصَّلَاةَ وَيُؤْتُونَ الزَّكَاةَ وَيُطِيعُونَ اللَّهَ وَرَسُولَهُ أُولَئِكَ سَيَرْحَمُهُمُ اللَّهُ إِنَّ اللَّهَ عَزِيزٌ حَكِيمٌ (71) وَعَدَ اللَّهُ الْمُؤْمِنِينَ وَالْمُؤْمِنَاتِ جَنَّاتٍ تَجْرِي مِنْ تَحْتِهَا الْأَنْهَارُ خَالِدِينَ فِيهَا وَمَسَاكِنَ طَيِّبَةً فِي جَنَّاتِ عَدْنٍ وَرِضْوَانٌ مِنَ اللَّهِ أَكْبَرُ ذَلِكَ هُوَ الْفَوْزُ الْعَظِيمُ (72)

I credenti e le credenti sono alleati gli uni degli altri. Ordinano le buone consuetudini e proibiscono ciò che è riprovevole, eseguono la Salât, pagano la Zakât e obbediscono ad Allah e al Suo Messaggero. Ecco coloro che godranno della misericordia di Allah. Allah è Eccelso, Saggio. Ai credenti e alle credenti, Allah ha promesso i Giardini in cui scorrono i ruscelli, dove rimarranno in perpetuo, e splendide dimore nei giardini dell’Eden (del soggiorno eterno); ma il compiacimento di Allah vale ancora di più: questa è l’immensa beatitudine (Corano IX. At-Tawba, 71-72)

إِنَّ الْمُسْلِمِينَ وَالْمُسْلِمَاتِ وَالْمُؤْمِنِينَ وَالْمُؤْمِنَاتِ وَالْقَانِتِينَ وَالْقَانِتَاتِ وَالصَّادِقِينَ وَالصَّادِقَاتِ وَالصَّابِرِينَ وَالصَّابِرَاتِ وَالْخَاشِعِينَ وَالْخَاشِعَاتِ وَالْمُتَصَدِّقِينَ وَالْمُتَصَدِّقَاتِ وَالصَّائِمِينَ وَالصَّائِمَاتِ وَالْحَافِظِينَ فُرُوجَهُمْ وَالْحَافِظَاتِ وَالذَّاكِرِينَ اللَّهَ كَثِيرًا وَالذَّاكِرَاتِ أَعَدَّ اللَّهُ لَهُمْ مَغْفِرَةً وَأَجْرًا عَظِيمًا (35)

In verità i Musulmani e le Musulmane, i credenti e le credenti, i devoti e le devote, i leali e le leali, i perseveranti e le perseveranti, i timorati e le timorate, quelli che fanno l’elemosina e quelle che fanno l’elemosina, i digiunatori e le digiunatrici, i casti e le caste, quelli che spesso ricordano Allah e quelle che spesso ricordano Allah, sono coloro per i quali Allah ha disposto perdono ed enorme ricompensa (Corano XXXIII. Al-Azhâb, 35)

فَاسْتَجَابَ لَهُمْ رَبُّهُمْ أَنِّي لَا أُضِيعُ عَمَلَ عَامِلٍ مِنْكُمْ مِنْ ذَكَرٍ أَوْ أُنْثَى بَعْضُكُمْ مِنْ بَعْضٍ فَالَّذِينَ هَاجَرُوا وَأُخْرِجُوا مِنْ دِيَارِهِمْ وَأُوذُوا فِي سَبِيلِي وَقَاتَلُوا وَقُتِلُوا لَأُكَفِّرَنَّ عَنْهُمْ سَيِّئَاتِهِمْ وَلَأُدْخِلَنَّهُمْ جَنَّاتٍ تَجْرِي مِنْ تَحْتِهَا الْأَنْهَارُ ثَوَابًا مِنْ عِنْدِ اللَّهِ وَاللَّهُ عِنْدَهُ حُسْنُ الثَّوَابِ (195)

Il loro Signore risponde all’invocazione: “In verità non farò andare perduto nulla di quello che fate, uomini o donne che siate, ché gli uni vengono dagli altri. A coloro che sono emigrati, che sono stati scacciati dalle loro case, che sono stati perseguitati per la Mia causa, che hanno combattuto, che sono stati uccisi, perdonerò le loro colpe e li farò entrare nei Giardini dove scorrono i ruscelli, ricompensa questa da parte di Allah. Presso Allah c’è la migliore delle ricompense (Corano III. Âl-’Imrân, 195)

Come potete constatare, la pietà è totalmente indipendente dal sesso nell’Islâm. Questi versetti sono una chiara risposta che rende completamente nulle le accuse.
Inoltre, il Profeta Muhammad (sallAllahu ‘alayhi waSallam) dichiarò in un hadîth autentico che la migliore cosa al mondo è una donna credente, dicendo: “Il mondo intero è un beneficio, e il migliore dei benefici è una donna pia” (Sahîh Muslim, libro 8, n° 3465).

Allora, da dove provengono le accuse?

Nel corso della sua vita, il Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) fu testimone di alcune visioni del Paradiso e dell’Inferno. Infatti, il Profeta (sallAllahu ‘alayhi waSallam) ebbe la sorte di vedere l’Aldilà, segnatamente durante la notte di Al-Mi’râj. Dopo aver visto il Paradiso e l’Inferno, il Profeta Muhammad (sallAllahu ‘alayhi waSallam) dichiarò, come riportato in una tradizione autentica: “Ho guardato il Paradiso, e ho visto che la maggior parte dei suoi residenti erano i poveri. E ho guardato il Fuoco (dell’Inferno) e ho visto che la maggior parte dei suoi abitanti erano delle donne” (Sahîh Bukhârî, vol. 7, libro 62, n° 126).

I detrattori dell’Islâm citano sovente questo hadîth con l’intento di provare che l’Islâm è una religione misogina. Tuttavia, nulla nelle parole del Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) afferma che le donne siano (in generale) cattive o destinate all’Inferno. La pietà nell’Islâm è indipendente dal sesso, come avete potuto constatare dai versetti coranici citati in precedenza.
Quando si discute di un argomento, occorre trattare tutti i suoi aspetti. Tacere scientemente alcuni fatti significa mentire per omissione.

Vi sono attualmente più donne che uomini sulla Terra; e secondo la Sunnah questo numero aumenterà massicciamente. Infatti, il Profeta Muhammad (sallAllahu ‘alayhi waSallam) specificò, secondo un hadîth autentico, che l’aumento esponenziale del numero di donne sarà uno dei segni precursori del Giorno del Giudizio. Anas (radiAllahu ‘anhu) riferì di aver sentito dire dal Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi waSallam): “Tra i segni dell’Ora si conteranno i seguenti: la conoscenza religiosa sarà perduta, l’ignoranza generale s’accrescerà, le relazioni sessuali illecite prevarranno così come il consumo delle bevande alcoliche. Gli uomini diminuiranno di numero e le donne aumenteranno al punto tale che un uomo avrà a suo carico cinquanta donne” (Sahîh Bukhârî, vol. 7, libro 62, n° 158)

Se vi sono attualmente più donne che uomini sulla Terra, e in un prossimo futuro vi saranno 50 volte più donne che uomini, allora perché sarebbe impensabile che vi siano più donne che uomini all’Inferno? Perché dichiarare che ciò è misoginia?

Conclusione

Le accuse dei detrattori dell’Islâm non hanno alcun fondamento. Ogni uomo pio e ogni donna pia saranno perdonati ed entreranno in Paradiso per dimorarvi eternamente. Il Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) dichiarò nell’hadîth sahîh che la migliore cosa del mondo è una donna credente:“Il mondo intero è un beneficio, e il migliore dei benefici è una donna pia”(Sahîh Muslim, libro 8, n° 3465).

Dice Allah (‘azza waJalla):

وَمَنْ يَعْمَلْ مِنَ الصَّالِحَاتِ مِنْ ذَكَرٍ أَوْ أُنْثَى وَهُوَ مُؤْمِنٌ فَأُولَئِكَ يَدْخُلُونَ الْجَنَّةَ وَلَا يُظْلَمُونَ نَقِيرًا (124)

Quanto a coloro che, uomini o donne, operano il bene e sono credenti, ecco coloro che entreranno nel Giardino e non subiranno alcun torto, foss’anche (del peso) di una fibra di dattero (Corano IV. An-Nisâ’, 124)

Che Allah sia lodato! Âmîn!

Jazakillahukhayran alla sorella Youmna,
del blog Bismillah

fonte: InfoIslam

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...