Islam e adozione


بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

 

Domanda: E’ lecito adottare un bambino?

Risposta: L’Islâm ha proibito di “adottare” dei bambini, mettendo così fine ad una pratica preislamica. Questa pratica consisteva nel scegliere un bambino e radicarlo in seno alla nuova famiglia (come un figlio proprio).

Questo è un atto contro natura, poiché impone una persona estranea alla famiglia, facendola beneficiare illegalmente dei diritti di un figlio legittimo.

Il figlio adottivo considererà, a torto, che le persone del suo nuovo nucleo costituiscono la sua vera famiglia.

Riterrà proibito sposare una pretesa sorella (nel caso del maschio) o fratello, mentre queste persone gli sono completamente estranee (ossia: non sono sue mahârim, parenti in grado impedente il matrimonio), ed egli avrebbe diritto di sposarle.

Il figlio adottivo erediterà illegittimamente dai suoi parenti fittizi, privando gli aventi diritto di una parte legittima edlla loro eredità.

Allah (SubhanaHu waTa’ala) dice:

Date loro il nome dei loro padri: ciò è più giusto davanti ad Allah. Ma se non conoscete i loro padri siano allora vostri fratelli nella religione e vosri protetti. Non ci sarà colpa per voi per ciò che fate inavvertitamente, ma per quello che i vostri cuori fanno volontariamente. Allah è perdonatore, misericordioso (Corano XXXIII. Al-Ahzâb, 5)

 

L’Islâm ha proibito l’adozione nelle condizioni citate sopra. Ma permette di prendersi cura di un orfano, di allevarlo, educarlo, di prendersi cura di lui, facendogli però sapere che non si tratta di un figlio naturale. Bisogna fargli capire che non ha alcun diritto di filiazione.

L’Islâm raccomanda ed esorta ad aiutare in questo modo gli orfani.

E’ anche legittimo fargli dei doni in denaro o in natura, e legargli per testamento una parte dell’eredità, senza tuttavia superare il terzo (dei beni disponibili).

Secondo Ibn ‘Abbâs (radiAllahu ‘anhu), il Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi wasallam) disse: “Io e colui che si prende cura di un orfano saremo in Paradiso come queste due dita (mostrando l’indice e il medio)” (Bukhârî).

Secondo Abu Hurayra (radiAllahu ‘anhu), il Messaggero di Allah (sallAllahu ‘alayhi waSallam) disse: “Colui che si adopera per venire in aiuto alla vedova e all’orfano è identico a colui che combatte sulla Via di Allah (SWT)” (Bukhârî e Muslim)

Shaykh Sadiq Muhammad Sharaf

Annunci

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...