Il Tafsir dei Salaf

بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

Un’introduzione ai Princìpi del Tafsir

Dello Shaykh al-Islam IBN TAYMIYYAH (rahimahullah)

La prima cosa che occorre sapere è che il Profeta (s) spiegò il significato del Sublime Corano ai suoi Sahaba (Compagni (r)), parola per parola.


…affinché tu spieghi agli uomini ciò che è stato loro rivelato…  (Corano XVI. An-Nahl 
(Le Api), 44)L’Ordine Divino:

 

si riferisce a (quelli) dei tempi passati come a (quelli che) verranno negli ultimi tempi.

Abu ‘AbdurRahman as-Sulamii disse che le persone che insegnavano a lui e agli altri credenti il Corano, come ‘Uthman ibn ‘Affan (r), ‘Abdullah ibn Mas’ud (r) e altri, avevano imparato, a loro volta, il Corano (direttamente) dal Profeta (s), e non procedevano oltre nessun versetto, finché non avevano compreso ogni concetto e ogni regola contenuti in quell’ ‘aya’. Essi (r) erano soliti dire: “Imparavamo il testo del Corano e contemporaneamente studiavamo i concetti e le ingiunzioni ivi contenute”. Ciò spiega come mai essi (r) impiegassero così tanto tempo per imparare ogni Surah.

Anas (r) disse: “Eravamo soliti stimare moltissimo colui che avesse imparato (il significato di) due Sure del Corano: ‘Al-Baqarah’ e ‘Al-Imran’”.

Ibn ‘Umar (r) impiegò molto tempo per imparare queste due Sure; Malik riporta che ci impiegò addirittura 8 anni interi!


(Ecco) un Libro benedetto che abbiamo fatto scendere su di te, affinché gli uomini meditino sui suoi versetti…  (Corano XXXVIII. Sad, 29)
Infatti, i Sahaba (r) erano sottomessi agli Ordini di Allah (SWT):

Non mediteranno sul Corano?… (Corano XLVII.Muhammad, 24)

 

Non ne hanno dunque meditato le parole (di Allah)?…  (Corano XXIII. Al-Mu’minun (I Credenti), 68)

Ovviamente, non è possibile contemplare delle parole senza comprenderne il significato.


In verità lo abbiamo fatto scendere come Corano arabo, affinché possiate comprendere  (Corano XII. Yusuf 
(Giuseppe), 2)E’ per questo motivo che Allah (SWT) ha detto:

 

e comprendere il Corano significa comprendere il suo significato.

Chiunque sa che un libro è fatto per essere compreso, e non semplicemente per essere letto. Questo è tanto più vero per ciò che riguarda il Corano. Nessuno legge un libro su qualsiasi argomento (medicina, matema-tica, o qualunque altra materia) senza cercare di comprenderlo. Lo stesso è vero per il Corano, che contiene il nostro benessere e la nostra felicità, la nostra religione e la nostra vita. E’ per questo che i Compagni del Profeta (s) differivano davvero poco nell’esegesi del Corano. I loro successori (At-Tabi’in) differirono, in con-fronto a loro, un po’ di più; tuttavia, le differenze nella loro esegesi, se paragonate a quelle delle generazioni successive, sono trascurabili.

La migliore caratteristica di una generazione è la sua conoscenza del Corano, e la migliore prova (di questa conoscenza) è l’accordo tra i Sapienti (di quella generazione) per ciò che riguarda la sua esegesi. Tra i Tabi’in, vi furono molti che studiarono l’intero Corano con i Sahaba (r). Ad esempio, Mujahid (r) raccontò di aver studiato tutto il Corano con Ibn ‘Abbas (r); gli chiese spiegazioni su ogni versetto, annotando i suoi commenti.

E’ per questo che ath-Thawri disse: “Se ti procurerai il ‘Commento’ (Tafsir) di Mujahid, ciò sarà sufficiente”. Ciò spiega anche perché ash-Shafi, al-Bukhari, e molti altri Sapienti, tra cui l’Imam Ahmad e altri commentatori del Sublime Corano (che Allah l’Altissimo abbia Misericordia di tutti loro) citino le parole di Mujahid (r) più spesso di quelle di chiunque altro.

La cosa più importante è sapere che i Salaf impararono il Tafsir del Sublime Corano direttamente dai Sahaba (r), esattamente come avvenne per quanto riguarda gli ahadith del Messaggero di Allah (s). Ciò non significa negare che essi sforzarono le loro menti per comprendere i vari versetti, o che non espressero le loro opinioni; anche in questo caso, si comportarono come per gli ahadith del Profeta (s) (cioè aggiungendo il loro sforzo personale).

Advertisements

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...