Alcuni consigli riguardo la poligamia

بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

Alcuni consigli riguardo la poligamia

 

(tratti dalle durûs cui ha partecipato fratello Tabattul in Terra Santa e in Bosnia)

 

Occorre comprendere che il versetto di Allah (‘azza waJalla) sulla poligamia non deve servirci a soddisfare i nostri bisogni sessuali e il nostro livello sociale. Ma dobbiamo agire perché la Shari’ah abbia un ruolo di primo piano e la Parola di Allah (‘azza waJalla) sia elevata attraverso la poligamia, poiché Allah l’ha permessa.

Possiamo ben notare che coloro che la praticano in nome di Allah (‘azza waJalla), perché la Sua Parola sia innalzata, sono sempre presenti per le loro spose, e cercano di essere i più equi possibili nei confronti delle loro mogli.

In quanto a coloro che lo fanno unicamente per il nafs (per se stessi, per le proprie passioni), allo scopo di soddisfare i loro bisogni sessuali o la loro posizione nella società, vediamo che la loro coppia va in frantumi dopo breve tempo.

Se veramente i fratelli e le sorelle desiderano e praticano la poligamia in nome di Allah e affinché la Sua Parola sia innalzata, faranno della poligamia uno strumento per avere molti bambini, per istruirli al jihâd, per la loro religione.

Fratello mio, chiama le tue mogli in salotto, e chiedi loro perché ti sei sposato con esse… se conoscono la risposta giusta, allora la tua niyyah (intenzione) era corretta, altrimenti rimettiti in discussione, poiché tu non vuoi che la Parola di Allah (‘azza waJalla) sia innalzata e che la pratica del Profeta (sallAllahu ‘alayhi waSallam) sia ben presentata. Tu vuoi soltanto che il tuo nafs sia soddisfatto.

Se esse non conoscono la risposta, allora spetta a te rispondere loro, e insegnare loro che Allah ci ha creati per un solo scopo in questo basso mondo, che è quello si servirLo e di difendere la Sua religione con qualsiasi mezzo, cominciando dalla poligamia, che ci serve ad avere tanti bambini che difenderanno la nostra bella religione.

Nella famiglia pluriuxoria, possono accadere delle dispute tra le co-spose, ma sappiate che il perdono è molto più importante della soddisfazione dei nostri nervi.

Allah (‘azza waJalla) ricompensa doppiamente chi perdona senza che gli sia stato domandato perdono.

Ogni sorella che accetti la poligamia deve ricordarsi di Allah (‘azza waJalla) in ogni circostanza nella sua casa.

Allah (‘azza waJalla) le ha ordinato di essere giusta e di servire suo marito. È altrettanto vero che il marito deve essere equo nei confronti delle sue spose e donare loro secondo le sue capacità tutto ciò di cui esse hanno bisogno.

Sorella mia, tuo marito è obbligato ad essere giusto ed equo in quattro cose: l’alloggio, il cibo, l’abbigliamento e le spese. Sorella, se tu conosci i tuoi bisogni in questi quattro dominii, sìì giusta e non chiedere delle cose in eccesso, solo perché la tua co-sposa ha bisogno di più carne per nutrirsi o di un maggior numero di vestiti per i suoi bambini.

Sappi che Allah (‘azza waJalla) si trova più vicino a te della tua vena giugulare e sa ciò che nasconde il tuo cuore. Se agisci per gelosia e domandi più di ciò di cui hai realmente bisogno a casa tua, sappi che questa è una cattiveria che proviene dal tuo cuore e che è nutrita dalla tua gelosia.

Che Allah (‘azza waJalla) ponga in questi consigli tanta baraka, affinché possiamo migliorarci, âmîn

Annunci

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...