Qual è il decreto riguardante una persona che muore e (durante la sua vita) non pregava?

بسم الله الرحمان الرحيم

Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo

 

 

 

Domanda: Qual è il decreto riguardante una persona che muore e (durante la sua vita) non pregava, nonostante fosse figlio di Musulmani?

Si può lavare la sua salma, avvolgerla nel lenzuolo funebre, pregare, seppellirlo, e chiedere per lui il Perdono e la Misericordia di Allah (SWT)?

Risposta: Qualunque adulto sano che muoia e che in vita non pregava, se era a conoscenza del decreto dell’Islam concernente la preghiera, è un miscredente (kafir)

La sua salma non deve essere lavata (non si deve, cioè, compiere il ghusl sul suo corpo), e non si compie, su di lui, la preghiera funebre.

Non deve essere seppellito in un cimitero Musulmano.

I suoi parenti Musulmani non ereditano da lui. La sua eredità deve essere incamerata dal Tesoro di Stato, in accordo con la più sicura opinione dei Sapienti.

Ciò è basato su un hadith autentico, in cui il Profeta  (s) disse: “Tra una persona e il kufr (miscredenza) e lo shirk (associazione di consimili ad Allah (SWT)), vi è l’abbandono della preghiera” (Muslim).

Il Profeta (s) disse: “Il patto che ci divide da loro è la preghiera. Chiunque l’abbandoni ha commesso kufr (apostasia)” (riportato da Ahmad e dai compilatori della “Sunan”, con una catena autentica – hadith di Burai-dah).

‘Abdullah ibn Shaqiq al-Aqily, uno dei Nobili della Seconda Generazione, disse: “I Compagni del Profeta (s) non consideravano l’abbandono di nessun atto come “kufr”, eccetto l’abbandono della preghiera”.

Vi sono molti ahadith e racconti con lo stesso significato.

Tutto ciò è riferito a chi non prega per pigrizia. Chi rifiuta di ammettere che la preghiera sia obbligatoria è un apostata miscredente, e su questo vi è l’accordo di tutti i Sapienti dell’Islam.

Chiediamo ad Allah (SWT) di concedere il bene ai Musulmani e di guidarli verso la Retta Via.

Egli è Colui che Ascolta tutto, Colui che risponde alle preghiere.

 

Shaykh Ibn Baz (rahimahullah)

As-salamu 'alaykum waRahmatullahi waBarakatuHu. Benvenuto/a su questo blog. I commenti costruttivi saranno visibili appena il gestore del blog li avra' approvati inshaa Allah.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...